Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Soggetto produttore - Ente

Unione nazionale protezione antiaerea - UNPA di Roma

Sede: Roma
Date di esistenza: 1934 - 1945

Intestazioni:
Unione nazionale protezione antiaerea, Roma, 1934 - 1945

L'Unione nazionale di protezione antiaerea, istituita nel 1934 e successivamente riorganizzata con il regio decreto n.1062 del 14 maggio 1936, ha partecipava all'attività di prevenzione e salvataggio dei civili su base volontaria sino al 18 giugno 1940. Dopo l'entrata in guerra dell'Italia, infatti, l'organizzazione viene militarizzata. L'Unpa aveva la sua sede centrale a Roma ed era posta sotto la vigilanza del Ministero della guerra e del Ministero dell'interno (1941-1945). In ogni capoluogo di provincia era attivo un comitato provinciale per la protezione antiaerea presieduto dal prefetto. Aveva come compito quello di soccorrere la popolazione civile in caso di incursioni aeree e di educare la popolazione civile alle procedure di difesa dalla guerra aerea. Fin da subito previde l'adozione di procedure per la sicurezza antigas. Il personale dell'Unpa era autorizzato a potersi muovere fuori dai rifugi antiaerei anche durante i bombardamenti preannunciati con il suono della sirena, comportamento vietato alla cittadinanza e sanzionato se non rispettato. In seguito ai bombardamenti alleati, che colpirono duramente l'Italia soprattutto nelle fasi finali della guerra, l'Unpa esercitò un ruolo rilevante nelle attività di soccorso. I militi dell'unione antiaerea operarono al fianco dei vigili del fuoco e delle forze di soccorso ausiliare, fino allo scioglimento dell'organizzazione avvenuta con la fine della Repubblica sociale italiana.


Soggetti produttori:

Collegati:
Museo storico della liberazione


Complessi archivistici prodotti:
Bacheche (sub-fondo / sezione)


Redazione e revisione:
Cioffi Valentina, 2015/04/09, prima redazione


icona top