Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Partiture

sub-fondo / sezione

Estremi cronologici: 1758 - sec. XX fine

Consistenza: Unità 7809: partiture 7809

Descrizione: La sezione conserva i documenti musicali manoscritti, autografi, a stampa con interventi manoscritti pervenuti a Casa Ricordi o acquisiti nel tempo.
Gli autografi musicali, che comprendono non solo lavori strettamente operistici, ma anche sinfonici e cameristici, spaziano dalla metà del Settecento ("Il Ciro riconosciuto" di Niccolò Jommelli andato in scena nel 1744 e il "Dixit Dominus" di Alessandro Scarlatti) al secondo Novecento (Bruno Maderna, Luigi Nono e Franco Donatoni), passando dall'Ottocento e dal primo Novecento: i "24 Capricci" di Niccolò Paganini, Amilcare Ponchielli, Franco Alfano, Ottorino Respighi, Ildebrando Pizzetti, per non parlare delle partiture autografe delle opere di Gioachino Rossini, Vincenzo Bellini, Gaetano Donizetti, Giuseppe Verdi (23 autografi delle 28 opere da lui composte) e Giacomo Puccini, la cui carriera operistica si svolse interamente nell'ambito di Casa Ricordi all'infuori de "La rondine", realizzata con Casa Sonzogno, al contrario del suo contemporaneo Pietro Mascagni che con Ricordi pubblicò la sola "Iris".
Completano la sezione un gran numero di romanze, tuttora eseguite in Italia, legate ai nomi di Francesco Paolo Tosti, Luigi Denza, Mario Costa, Pier Adolfo Tirindelli; le trascrizioni, adattamenti, riduzioni di autori quali Vivaldi, Bach ad opera di Maderna, Malipiero, Casella, Donatoni; i testi di didattica musicale, in particolare si segnalano le opere didattiche di Ettore Pozzoli.

Ordinamento: Durante il riordino sono stati riuniti in unica sezione tutti i documenti musicali presenti in archivio. L'eventuale sezione di provenienza (Contemporanea, Ricordi Parigi, Zanibon) è indicata nella scheda descrittiva.

Informazioni sulla numerazione: Ad ogni documento è stata assegnata una segnatura composta da 4 lettere che ne identificano il fondo di appartenenza seguita da un codice numerico (PART00000).

La documentazione è stata prodotta da:
G. Ricordi e C.

La documentazione è conservata da:
Archivio Storico Ricordi


Redazione e revisione:
Frugoni Francesca, 2012/06/13, prima redazione
Menghi Sartorio Barbara, 2018/08/13, integrazione successiva
Menghi Sartorio Barbara, 2018/08/13, rielaborazione
Ricordi & C., 2012, raccolta delle informazioni

Modalità di consultazione:
Per appuntamento


icona top