Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Gregotti associati

fondo

First and last date: 1969 - 2002

Archival history: Nell'archivio della Gregotti Associati è confluito anche il materiale inerente l'attività progettuale, pubblicistica e didattica di Vittorio Gregotti dal 1968 al 1974.

Aggiornamento 2013: L'Archivio Gregotti e Associati è stato donato al Comune di Milano nel 2013. La presente scheda descrittiva è in corso di aggiornamento.

Description: Documentazione relativa a 662 progetti protocollati redatti dallo studio di architetti Gregotti Associati dal 1969 al 2002 nei seguenti settori: architettura (311 prot.), progetti urbani (56 prot.), pianificazione (65 prot.), viabilità e trasporti (13 prot.), paesaggio (18 prot.), interni (63 prot.), allestimenti (24 prot.), disegno industriale (15 prot.) e grafica (97 prot.). I disegni originali su carta da lucido riferiti ai progetti protocollati sono circa 40.000 conservati arrotolati in 1.835 tubi (lunghezza cm 120, diametro cm 10), distesi in 6 cassettiere (formati A0 e A1), appesi in 17 cassoni (formati A0 e A1). Dal 1989, con l'informatizzazione dello studio professionale, i disegni sono salvati su nastro con cadenza giornaliera e settimanale. I disegni originali su carta da lucido redatti negli anni 1969-74 e non protocollati sono conservati arrotolati in 40 tubi di diverso formato. Riproduzioni di disegni incollati su pannelli ed utilizzati in occasione di mostre e presentazioni sono conservati in 7 cassettiere (formati A0 e A1). I plastici sono 65. Il materiale documentale inerente a ogni progetto - relazioni tecniche, contabilità di cantiere, pratiche amministrative, corrispondenza, schizzi di progetto, quaderni di cantiere, riproduzioni di disegni tecnici - è conservato in faldoni di formato A4 per uno sviluppo lineare di circa m 358. La documentazione fotografica comprende stampe fotografiche, negativi e diapositive raccolti in 10 faldoni di formato A4 e in cartelle sospese di formato cm 37 x 25 custodite in 3 schedari di dimensioni cm 58 x 48 x 108 e in 10 schedari di dimensioni cm 57 x 45 x 138; altra documentazione fotografica perlopiù relativa ai lavori di costruzione è conservata in 5 faldoni di stampe fotografiche (formato A4) e in 9 scatole di diapositive (formato cm 24 x 14 x 9); ulteriore documentazione fotografica utilizzata da Vittorio Gregotti e Augusto Cagnardi per lezioni, conferenze e presentazioni è pari a circa 6.500 diapositive organizzate in 275 contenitori. Esistono, inoltre, 47 videocassette relative ad alcuni dei progetti realizzati. Una selezione dei materiali illustrativi di progetto (testi, immagini e riproduzioni di disegni) è raccolta in 462 libretti in formato A3 (di cui esistono anche 311 menabò), utilizzati per le presentazioni ai committenti e per le pubblicazioni in volumi e riviste. La contabilità specifica di ciascun progetto (contratti, capitolati, onorari ecc.) è conservata in raccoglitori di formato A4 per uno sviluppo lineare pari a circa m 30. 97 La contabilità generale dello studio professionale e la corrispondenza sono conservate in raccoglitori di formato A4 per uno sviluppo lineare pari a circa m 145. I repertori tecnici e i campionari di materiali occupano una stanza di dimensioni m 4,10 x 4,60 e altezza m 2,10. Il materiale documentale relativo alla corrispondenza personale, all'attività didattica e pubblicistica di Vittorio Gregotti è raccolto in faldoni di formato A4 (tra cui si segnalano 4 faldoni di quaderni con appunti e schizzi) per uno sviluppo lineare di m 17,30. Il materiale documentale relativo alla corrispondenza personale e all'attività pubblicistica di Augusto Cagnardi è raccolto in faldoni di formato A4 (tra cui si segnalano 4 faldoni di quaderni con appunti e schizzi) per uno sviluppo lineare di m 1,33. L'archivio comprende anche una notevole biblioteca specializzata (volumi, riviste, newsletters della Gregotti Associati), comprendente anche la rassegna stampa con uno sviluppo lineare di m 150.

Note
La Gregotti Associati International possiede un proprio studio professionale anche a Venezia, dove sono conservati ulteriori disegni, documenti di progetto, libretti, plastici e stampe fotografiche.


Notizie tratte da: "Gli archivi di architettura in Lombardia. Censimento delle fonti", a cura di G.L. Ciagà, edito nel 2003 dal Centro di Alti Studi sulle Arti Visive, con la collaborazione della Soprintendenza archivistica della Lombardia e del Politecnico di Milano.

Organization: Il materiale documentale e la contabilità di progetto, i libretti, la documentazione fotografica sono ordinati con protocollo di progetto. È in corso la realizzazione di un data-base generale dell'archivio.

Web sites:
Gregotti

Finding aid in the fond: L'archivio è descritto in un inventario analitico dei progetti in ordine cronologico di protocollo. Esiste, inoltre, per i progetti redatti negli anni 1968- 84, l'inventario analitico dei disegni che è organizzato in relazione ai progetti cui si riferiscono; per i progetti successivi la descrizione dei disegni si ritrova nella corrispondenza (organizzata con doppio protocollo, progressivo e di progetto).

The documents were created by:
Gregotti Associati
Gregotti Vittorio

The documents are kept by:
Comune di Milano. Biblioteca archeologica - Biblioteca d'arte - Centro di alti studi sulle arti visive - CASVA


Editing and review:
Doneda Cristina, 2005/02/25, prima redazione


icona top