Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Partito comunista italiano - PCI. Federazione provinciale di Terni

fondo

Estremi cronologici: 1927 - 1991

Consistenza: Unità 515: regg. 47, bb. 457, scatole 11

Storia archivistica: Il fondo è stato sistemato nel 2002-2003 nell'ambito del progetto di ordinamento ed inventariazione dei complessi archivistici del Partito comunista di Terni, allora detenuti dai Democratici di sinistra di Terni.
Il progetto è stato realizzato con finanziamenti messi a disposizione dalla Direzione generale per gli archivi, nell'ambito del piano di spesa 2002 dell'allora Ministero per i beni e le attività culturali. L'intervento, iniziato nel giugno 2002 e conclusosi a dicembre 2003, è stato effettuato da due archiviste, Rosanna Piccinini e Cristina Fratta, con il coordinamento scientifico dei funzionari della Soprintendenza archivistica per l'Umbria Rossella Santolamazza, Giovanna Giubbini e, successivamente, Paolo Cornicchia.
Nel 2013 l'inventario è stato riversato nel software Sesamo 4.1 dalla funzionaria della Soprintendenza Simonetta Laudenzi, allo scopo di pubblicarlo on line nel SIUSA, a partire dalla scheda Strumento di ricerca.
In occasione del lavoro la documentazione, mai ordinata in precedenza, era stata trasferita dalla vecchia sede della Federazione provinciale del PCI presso una sezione dei DS.
I documenti fino alla metà degli anni Settanta si trovavano già strutturati in serie facilmente individuabili grazie ai titoli presenti sul dorso delle buste; il materiale successivo era, invece, piuttosto disordinato e raccolto in buste recanti il titolo "Varie" o "Documenti diversi". A questo primo nucleo si è aggiunta altra documentazione rinvenuta in scatoloni situati in un magazzino di proprietà del partito.
Di proprietà della Fondazione Pietro Conti dei Democratici di Sinistra dell'Umbria, l'intero complesso archivistico, dichiarato di interesse storico particolarmente importante nel 1994, nel 2010 è stato depositato presso l'Archivio di Stato di Terni.

Descrizione: Il fondo contiene statuti, atti congressuali, documentazione prodotta dagli organismi dirigenti locali e dalle commissioni di lavoro, corrispondenza, appunti e relazioni manoscritti, atti relativi al tesseramento dei militanti, documentazione di natura amministrativa e contabile, filmati, fotografie, allegati a stampa.
Nel fondo è presente anche un piccolo nucleo documentario (2 buste; 1927-1945) relativo all'attività svolta dal Partito comunista italiano nel periodo di clandestinità, cui si aggiungono carte del Comitato di liberazione nazionale di Terni e dei partigiani della Brigata Gramsci.
Nella serie Commissione quadri vi sono inoltre documenti del 1944 prodotti da alcune sezioni territoriali del ternano.

Ordinamento: Individuazione di 35 serie, alcune delle quali suddivise in sottoserie.

Informazioni sulla numerazione: Le buste, i registri e le scatole sono numerati progressivamente 1-515; la numerazione dei fascicoli riprende da 1 all'interno di ogni serie e sottoserie.

Strumenti di ricerca:
Cristina Fratta, Rosanna Piccinini, Partito comunista italiano - PCI. Federazione provinciale di Terni. Inventario

La documentazione è stata prodotta da:
Partito comunista italiano - PCI. Federazione provinciale di Terni

La documentazione è conservata da:
Archivio di Stato di Terni


Redazione e revisione:
Robustelli Giovanna, 2008/02/02, prima redazione
Santolamazza Rossella, 2014/01/31, revisione

Modalità di consultazione:
Secondo gli orari di apertura al pubblico.


icona top