Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Ente regionale per l'abitazione pubblica - ERAP della provincia di Ancona

fondo

Altre denominazioni:
Istituto autonomo per le case popolari - IACP di Ancona, 1937-2005

Estremi cronologici: 1937 - 2007

Consistenza: m.l. 807

Storia archivistica: I dati della presente scheda sono stati rilevati nell'ambito del progetto di censimento degli archivi degli architetti marchigiani, avviato il 25 marzo 2003 con un protocollo di intesa tra la Soprintendenza archivistica per le Marche e l'IDAU, l'Istituto Disegno Architettura Urbanistica, poi divenuto DARDUS, dell'Università Politecnica delle Marche. La funzionaria Lucia Megale è la responsabile scientifica del progetto per conto della Soprintendenza.
I risultati del censimento sono stati esposti nella mostra documentaria "Archivi di architettura del '900 nelle Marche. Dentro lo studio dell'architetto", allestita nel 2008 a cura dei due istituti presso il Lazzaretto di Ancona e sono stati pubblicati nel 2011 nel volume "L'architettura negli archivi. Guida agli archivi di architettura nelle Marche".
L'archivio dell'Ente Regionale per l'Abitazione Pubblica della provincia di Ancona - collocato per la quasi totalità presso la sede dell'Ente e in minima parte in un magazzino in località Collemarino - non evidenzia cesure riconducibili alle modifiche dell'assetto istituzionale sancito dal passaggio da IACP ad ERAP; conserva i registri con i verbali delle Delibere del Consiglio di Amministrazione prodotti dall'Istituto Autonomo per le Case Popolari della provincia di Ancona e dall'ERAP nonché tutta la documentazione prodotta dal 1945 ad oggi dall'Istituto Autonomo Case Popolari della provincia di Ancona, ora Ente Regionale per l'Abitazione Pubblica. L'archivio si compone tra l'altro della documentazione relativa all'area amministrativo contabile, quale la serie dei protocolli, della corrispondenza e quelle relative alla gestione degli alloggi. Troviamo, inoltre, nell'archivio dell'ERAP la documentazione propria dell'area tecnica, tra cui la serie dei progetti (che dal 1988 presenta pratiche classificate per legge di finanziamento e numero di cantiere), con studi di fattibilità, progetti preliminari, definitivi ed esecutivi, contabilità dei lavori e disegni relativi agli interventi effettuati su ogni singolo edificio. Oltre alla serie dei progetti troviamo, nella documentazione di pertinenza dell'area tecnica, la serie relativa alla manutenzione ordinaria e straordinaria effettuata sugli stabili. Infine, sempre relativa all'area tecnica, vi è anche la documentazione prodotta dal Comitato tecnico che - soppresso nel 2005 - aveva funzioni di controllo sugli immobili costruiti dai Comuni della provincia.
Presso l'ERAP di Ancona troviamo, infine, la documentazione relativa agli stabili realizzati dall'INA Casa (Istituto Nazionale delle Assicurazioni ramo Casa) a cui l'istituto è subentrato nella proprietà e nella gestione (D.P.R. 30 dicembre 1972, n. 1036).
Attualmente la documentazione più antica - tra cui quella dell'INA CASA e della ricostruzione post terremoto - risulta inconsultabile, essendo stato dichiarato inagibile il deposito - in località Collemarino - che la ospita.

Descrizione: La sedimentazione documentaria, che rispecchia la struttura dell'ente, si articola in sette serie:
- Consiglio di Amministrazione, 1964-2006, ml 37;
- Carteggio amministrativo, 1937-2006, ml 59;
- Protocolli della corrispondenza, 1992-2007, ml 17;
- Contratti di appalto e atti pubblici, 1948-2007, ml 35;
- Repertori degli atti soggetti a registrazione, 1971-1985, ml 1;
- Appalti, incarichi esterni e convenzioni, 1967-2007, ml 48;
- Raccolta normativa e documentazione diversa, 1980-1998, ml 12;
e nei seguenti cinque subfondi:
- Personale, 1937-2007, ml 76;
- Gestione contabile, 1970-2006, ml 160;
- Ufficio legale, s.d., ml 4;
- Inquilinato: 1938-2007, ml 49;
- Gestione dei lavori, 1950-2005, ml 309.

I dati qui inclusi sono stati rilevati nel corso del censimento effettuato il 11.02.2008.

Ordinamento: Lo stato di ordinamento dell'archivio risulta parziale e limitato solo ad alcune serie.

La documentazione è stata prodotta da:
Ente regionale per l'abitazione pubblica - ERAP della provincia di Ancona

La documentazione è conservata da:
Ente regionale per l'abitazione pubblica - ERAP della provincia di Ancona


Bibliografia:
L'architettura negli archivi. Guida agli archivi di architettura nelle Marche, a cura di Antonello Alici e Mauro Tosti Croce, Roma Gangemi 2011 (Archivi e Architettura. Percorsi di ricerca, 1), 132

Redazione e revisione:
Paci Allegra, 2008/06/05, prima redazione
Santolamazza Rossella, 2016/05/16, integrazione successiva


icona top