Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


icona espandi alberoespandi l'albero

Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Comitati di liberazione nazionale - CLN comunali. Provincia di Firenze

complesso di fondi / superfondo

First and last date: 1922 - 1947 mag. 9

Note to the date: Dovendo i CLN svolgere per un certo periodo di tempo la funzione di organi di governo locale, alcuni documenti anteriori dell'ente sono confluiti in pratiche svolte dallo stesso perché funzionali a tali pratiche, e questo spiega come mai l'estremo remoto sia a volte molto risalente nel tempo.

Consistence: bb. 40

Archival history: Al momento del proprio scioglimento i CLN comunali dell'area fiorentina consegnano i propri archivi all'Ufficio stralcio del CTLN, dove sono custoditi da Carlo Campolmi. In seguito sono depositati presso l'Amministrazione provinciale di Firenze a Palazzo Medici Riccardi, da cui per una maggiore tutela sono trasferiti in data non precisata alla Biblioteca nazionale, sempre in forma di deposito. Dopo la fondazione dell'Istituto storico della Resistenza in Toscana e l'ubicazione della sua sede, concessa dalla Provincia di Firenze, presso Palazzo Medici Riccardi, il superfondo dei CLN comunali trova una collocazione definitiva nel 1959-1960 presso l'archivio dell'Istituto per iniziativa di due esponenti di primo piano della Resistenza fiorentina, Carlo Francovich e Foscolo Lombardi.
ll trasferimento degli archivi dei CLN presso l'ISRT consiste semplicemente in un prelievo e non comporta alcun passaggio di proprietà: i suoi detentori - i membri del CTLN - sono gli stessi soci fondatori dell'ISRT. Nel caso delle carte del CLN di Prato si tratta invece di deposito volontario sancito da una convenzione.

Orario di apertura dell'Istituto: dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 17.30. Orario di consultazione: lunedì e martedì dalle 13 alle 17.30, mercoledì giovedì venerdì dalle 9.30 alle 14, sempre previo appuntamento. Consultabile in base alle vigenti normative archivistiche.

Description: Verbali delle riunioni dei comitati, documenti del Partito nazionale fascista o del Partito fascista repubblicano sequestrati presso sezioni o aderenti a tale partito, documenti contabili, attestati e carteggio con il Comitato toscano di liberazione nazionale (CTLN), partiti, associazioni, organizzazioni sindacali, enti, imprese e persone, dei CLN dei seguenti comuni: Bagno a Ripoli, Barberino di Mugello, Borgo S. Lorenzo, Calenzano, Campi Bisenzio, Cantagallo, Castelfiorentino, Cerreto Guidi, Dicomano, Fiesole, Figline Valdarno, Firenzuola, Fucecchio, Impruneta, Lastra a Signa, Londa, Marradi, Prato, Rufina, Rignano sull'Arno, S. Casciano Val di Pesa, S. Godenzo, S. Piero a Sieve, Sesto Fiorentino, Signa, Tavarnelle, Vernio, Vicchio di Mugello, Vinci. Si noti che dal 1992 il comune di Prato è divenuto capoluogo di provincia e che nel suo territorio rientrano, tra gli altri, il comune di Cantagallo e di Vernio.

Finding aids:
Guida agli archivi dell'Istituto storico della Resistenza in Toscana
Guida sommaria all'Archivio
Istituto storico toscano della Resistenza e dell’Età contemporanea. Guida
Andrea Torre, Guida agli archivi della Resistenza

The documents were created by:
Comitati di liberazione nazionale - CLN. Provincia di Firenze
Comitato di liberazione nazionale - CLN Toscana

The documents are kept by:
Istituto storico toscano della Resistenza e dell'Età contemporanea


Bibliography:
G. VERNI, Guida agli archivi dell'Istituto Storico della Resistenza in Toscana, estratto da «Guida agli archivi della Resistenza», Ministero per i Beni Culturali e Ambientali pubblicazioni degli Archivi di stato, 1983

Editing and review:
Bonsanti Marta, 2009/11/04, prima redazione
Borgia Claudia, 2019/01/11, integrazione successiva


icona top