Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Accademia La nuova Fenice di Orvieto

fondo

Estremi cronologici: 1888 - 1907

Consistenza: Unità 119: regg. 8, fascc. 77, mazzi 31, quaderni 2, cartella 1

Storia archivistica: L'archivio è pervenuto in deposito all'Opera del duomo di Orvieto insieme alla biblioteca dell'Accademia nel 1903. E' stato custodito ininterrottamente all'interno di un armadio ligneo, ora situato al secondo piano del palazzo dell'Opera, dove occupa un ripiano di circa 1,20 metri lineari.
La documentazione era raccolta in quattro contenitori all'interno dei quali alcune carte erano state ripiegate e collocate in buste postali sulle quali era stato annotato l'oggetto e la data; altre erano state legate a costituire dei mazzi tenuti insieme da fascette o da lacci di colore rosso.
A differenza della biblioteca, corredata da un catalogo manoscritto redatto da Muzio Badia, nominato bibliotecario nel 1907, l'archivio era privo di strumenti di ricerca.
Recentemente il fondo è stato ordinato ed inventariato, nell'ambito di un progetto di sistemazione di tutti i complessi detenuti dall'Opera del duomo finanziato dalla Regione Umbria e della Direzione generale per gli archivi.
Al termine del lavoro, effettuato da Laura Andreani, responsabile dell'archivio dell'Opera, sotto la direzione scientifica del funzionario della Soprintendenza archivistica per l'Umbria, Carlo Rossetti, è stato redatto un inventario con il software Sesamo 4.1.
L'inventario è pubblicato on line nel SIUSA ed è consultabile a partire dalla scheda Strumento di ricerca. Si segnala che il conteggio della consistenza del fondo è stato effettuato nella presente scheda (unità archivistiche) con modalità diverse rispetto all'inventario (unità e sottounità archivistiche).

Descrizione: Il fondo contiene documentazione che riguarda l'attività del sodalizio, ma anche quella del suo presidente e socio fondatore, Luigi Fumi, in particolare nell'organizzazione di due eventi: il centenario della fondazione della cattedrale di Orvieto (1890) e il congresso eucaristico del 1896. Tra i nomi dei corrispondenti di Fumi e dell'Accedemia figurano illustri personalità dell'ambiente culturale e politico del tempo, dei quali si ricordano: Camillo Boito, Augusto Conti, Cesare Cantù, Giovan Battista Cavalcaselle, Giovan Battista De Rossi, Giovan Francesco Gamurrini, Cesare Guasti, Aristide Nardini Despotti Mospignotti, Domenico Tordi, Pietro Vigo, il senatore Eugenio Faina e il deputato Giuseppe Bracci.

Ordinamento: Individuazione di serie e sottoserie (all'interno di una sola serie). Le serie e sottoserie hanno un ordine logico mentre le unità hanno una successione cronologica. Sono presenti sottofascicoli.

Informazioni sulla numerazione: Numerazione progressiva 1-119.

Strumenti di ricerca:
Laura Andreani, Accademia La nuova Fenice di Orvieto. Inventario

La documentazione è stata prodotta da:
Accademia La nuova Fenice di Orvieto

La documentazione è conservata da:
Opera del duomo di Orvieto


Bibliografia:
L. ANDREANI, C. ROSSETTI, L'archivio dell'Opera del Duomo di Orvieto e i suoi archivi aggregati: organizzazione e gestione, in "La casa di Dio. La fabbrica degli uomini". Atti del convegno (Ravenna, 26- settembre 2008), a cura di G. ZACCHE', Modena 2009

Redazione e revisione:
Robustelli Giovanna, 2010/01/28, prima redazione
Santolamazza Rossella, 2013/09/27, revisione

Modalità di consultazione:
A richiesta.


icona top