Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Malisardi Guerrino e Anghel Lina

fondo

Estremi cronologici: 1943 - 1987

Consistenza: Unità 5: bb. 5

Storia archivistica: Il fondo è pervenuto alla Fondazione Istituto Gramsci Emilia-Romagna Onlus, aggregato all'archivio del Partito Comunista Italiano (PCI) Federazione Provinciale di Bologna, depositato nel 1993 dal Partito dei Democratici di Sinistra (PDS).
Il fondo è stato riordinato e inventariato nella seconda metà degli anni Novanta, a cura di personale esterno all'Istituto, grazie a finanziamenti dell'Istituto per i beni artistici, culturali e naturali dell'Emilia-Romagna (IBACN), ed è compreso nella dichiarazione di interesse storico particolarmente importante relativa al patrimonio documentario dell'Istituto Gramsci, emessa con provvedimento della Soprintendenza Archivistica per l'Emilia Romagna n. 6 dell'8 luglio 2008.
Nel 2011 il fondo è stato oggetto di rilevamento nell'ambito del progetto «Censimento degli archivi femminili della provincia di Bologna».

Descrizione: Il fondo è costituito dalla documentazione prodotta da Lina Anghel e Guerrino Malisardi tra il 1943 e il 1987 e da materiale diverso: riviste, ritagli di giornale, volantini, appunti di riunioni ed incontri, dattiloscritti e ciclostilati.
La parte afferente a Lina Anghel si compone di un carteggio personale relativo al periodo 1957-1984, di una raccolta di lettere inviate a Guerrino Malisardi tra il 1981 e il 1982, di documentazione a carattere privato degli anni 1961-1984 e di alcuni quaderni di appunti.
I documenti relativi a Guerrino Malisardi sono di carattere prevalentemente politico e si riferiscono in particolare alla sua attività di segretario della Camera del Lavoro di Molinella e di responsabile sindacale nel settore delle Cooperative di Consumo.

Ordinamento: All'interno delle buste la documentazione è suddivisa per argomento in fascicoli numerati; la numerazione dei fascicoli in ciascuna busta riparte da 1.

Informazioni sulla numerazione: Le buste sono numerate con un unico numero di corda sequenziale da 1 a 5.

Strumenti di ricerca:
Fondo Guerrino Malisardi - Lina Anghel

Siti web:
Soprintendenza archivistica per l'Emilia-Romagna. Censimento degli archivi femminili - Pagina web del progetto sul sito della Soprintendenza Archivistica per l'Emilia-Romagna.

La documentazione è stata prodotta da:
Anghel Rachele Maria
Malisardi Guerrino

La documentazione è conservata da:
Fondazione Gramsci Emilia-Romagna onlus


Redazione e revisione:
Kolletzek Chiara, 2011/04/01, prima redazione
Menghi Sartorio Barbara, 2013/03/27, supervisione della scheda
Xerri Maria Lucia, 2011/12/05, revisione


icona top