Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Disertori Andrea

fondo

Other names:
Archivio professionale architetto Andrea Disertori

First and last date: 1947 - 2008

Consistence: Number of items 81: 3050 unità documentarie (documenti, disegni, fotografie, volumi a stampa e 1 prototipo) in 10 buste e 67 tubi per complessive 81 unità archivistiche

Archival history: L'archivio professionale è stato donato dall'architetto Andrea Disertori in due tempi al Comune di Milano - CASVA.
Nel 2009 il nucleo maggiore, costituito da disegni, documenti e volumi, testimonianza di 78 progetti di architettura; nel 2011 una vasta raccolta di immagini fotografiche, reperite in un secondo momento, contenente materiale che ha illustrato 3 progetti, non precedentemente testimoniati.
Il materiale è stato consegnato già suddiviso in tre serie differenti: Documenti, Disegni, Biblioteca, che sono state mantenute nel riordino

Description: L'archivio copre un arco cronologico compreso tra il 1947 e il 2008. Raccoglie 78 unità archivistiche, corrispondenti ad altrettanti progetti di architettura e design, i quali sono stati raggruppati in un'unica serie insieme ai documenti che li riguardano. A questa macro-serie si affianca la serie Biblioteca, che raccoglie quattro pubblicazioni di Disertori, due testi dattiloscritti e un raccoglitore ad anelli, in cui sono riunite copie delle tavole di geometria descrittiva redatte per le dispense del corso di Disegno tenuto alla facoltà di Ingegneria del Politecnico di Milano. Il materiale documentario è costituito da numerosi disegni tecnici, uno scarno ed eterogeneo carteggio (documenti scritti a mano e a macchina, principalmente corrispondenza con i committenti), poche fotografie e molti schizzi di pregevole fattura, in particolare le viste prospettiche. Numericamente rilevante è anche la presenza di copie eliografiche piegate, preziose ai fini della documentazione dei 13 progetti di cui sono andati perduti i lucidi originali.
Esemplare unico è il prototipo di una lampada a basso consumo energetico.

Organization: L'archivio è stato riordinato e catalogato ricollegando i singoli documenti al progetto di cui sono espressione: tramite il catalogo informatizzato (redatto in Sesamo 4.1) è stato possibile ricostruire virtualmente le unità archivistiche, anche quando composte da materiali tipologicamente diversi.
È stata scelta quindi una catalogazione a livelli in cui ad una scheda descrittiva del progetto, vengono legate le schede dei documenti, divisi secondo le diverse tipologie, segnalate tramite un suffisso alfabetico: DIS per i disegni; DT per i documenti; FOTO per i materiali fotografici; BIBLIO per i libri a stampa; OGG per gli oggetti tridimensionali.

Information on numbering items: Il fondo è numerato con un unico numero di corda sequenziale

Web sites:
Archivio Andrea Disertori - inventario

The documents were created by:
Disertori Andrea

The documents are kept by:
Comune di Milano. Biblioteca archeologica - Biblioteca d'arte - Centro di alti studi sulle arti visive - CASVA


Bibliography:
Gli archivi di architettura design e grafica in Lombardia. Censimento delle fonti, a cura di G. L. CIAGA', CASVA - Centro di Alti Studi sulle Arti Visive (Quaderni del CASVA, 11), con la collaborazione della Soprintendenza archivistica della Lombardia e del Politecnico di Milano, Milano, 2012, 117

Editing and review:
Pernich Elisabetta, 2013/08/07, prima redazione

Access:
Il fondo è consultabile su appuntamento da fissare all'indirizzo mail c.bibliocasva@comune.milano.it o telefonando allo 02 88454499


icona top