Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Petracchi Ajmo

fondo

Estremi cronologici: sec. XX inizio - sec. XXI inizio

Consistenza: Unità 156: bb. 17, fascc. sciolti 68, agende taccuini e quaderni 71 , cc. sciolte

Storia archivistica: Il Fondo Ajmo Petracchi è stato depositato presso l'Associazione ARCTON nel 2013 (Archivi di Cristiani Toscani del Novecento). L'associazione, senza scopo di lucro, nasce nel 2013 e ha l'obiettivo di raccogliere, ordinare e valorizzare la documentazione prodotta da importanti personalità appartenenti al mondo cristiano del Novecento. Il fondo è conservato a Firenze, presso la sede dell'associazione, nei locali dell'Opera della Divina Provvidenza Madonnina del Grappa in via delle Panche 30. Prima del riordino, l'archivio era condizionato in quindici scatoloni: il materiale era parzialmente organizzato in fascicoli. Dei quindici scatoloni, cinque contenevano corrispondenza non ordinata. La parte fascicolata si riferisce alle carte prodotte durante il periodo del segretariato arcivescovile. La documentazione è stata riordinata ed è ora conservata in tre armadi; è ora suddivisa secondo le seguenti sezioni: Bangladesh, Carte di lavoro, Carte personali, Corrispondenza, Omelie, Segretariato, Stampa e pubblicazioni.

Descrizione: - Corrispondenza: la corrispondenza è parzialmente ordinata in cronologico. Si compone di 17 bb. e 23 fascc. Tra cui un faldone di corrispondenza particolare. Si segnala che anche il faldone denominato Bangladesh contiene corrispondenza cronologica (1976-1982)
- Atti e documenti: l'archivio è conservato in tre armadi ed è suddiviso in: 43 quaderni di Omelie, Segretariato, Carte personali, Carte da Lavoro, 28 agende, Bangladesh, Stampa e pubblicazioni, Corrispondenza [topografico]. Le Carte personali contengono principalmente documentazione legata ai vari incarichi assunti e le nomine ricevute. (1 b. da 10). Il Segretariato, ovvero l'attività di segreteria svolta dal sacerdote sia per Benelli che per Piovanelli, è raccolta in buste cronologiche riportanti la dicitura Già seguita dalla data. Raccoglie appunti e note di don Ajmo per l'arcivescovo. (1.10 mtl). Le Carte da lavoro conservano documentazione divisa per anni riferibile a molteplici argomenti quali: la Comunità giovanile di San Michele, la Catechesi rivolta sia ai giovani che come preparazione per gli adulti, la Scuola (sono presenti dei registri scolastici), le visite pastorali, i pellegrinaggi, le conferenze e ritiri, l'Azione Cattolica, il Centro internazionale studenti Giorgio La Pira, il Sinodo diocesano, i consigli pastorali. (12 bb. Da 10 cm). Altro nucleo documentario omogeneo è riferibile al Bangladesh, il faldone contiene corrispondenza cronologica e altra documentazione. Estremi [1941]- anni 90. (1 b. da 10)
- Manoscritti: 43 quaderni che contengono appunti per le omelie
- Diari, Agende e Taccuini: presenti 28 agende e taccuini di argomento eterogeneo tra cui: appuntamenti, incontri diocesani, viaggi, celebrazione dei sacramenti, riflessioni
- Materiali preparatori: gli appunti e le riflessioni sono contenute nelle agende
- Ritagli di giornali: Presente documentazione a stampa, ritagli di giornale, dattiloscritti, fotocopie. È materiale sia raccolto per argomenti specifici sia inviato come omaggio
- Raccolte di materiale bibliografico, di giornali, riviste: presenti estratti e opuscoli

Ordinamento: In corso di riordinamento, per argomento, corrispondenza in cronologico

Informazioni sulla numerazione: Non è presente numerazione apposta sui documenti

Strumenti di ricerca:
Samuela Cupello, Ajmo Petracchi. Inventario del fondo

La documentazione è stata prodotta da:
Petracchi Ajmo

La documentazione è conservata da:
Archivi di cristiani toscani del Novecento


Redazione e revisione:
Capannelli Emilio, 2018/4, revisione
Meoni Sara, 2017/09, prima redazione
Morotti Laura, 2017/09, revisione

Modalità di consultazione:
su appuntamento


icona top