Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Ristori Adelaide

fondo

Estremi cronologici: sec. XIX - sec. XX primo quarto

Consistenza: bb. 297, raccoglitori 9, voll. 50, scatole 4, album fotografici 36, 3 dagherrotipi 3, cartella 1, ml. 4,50

Storia archivistica: Il ricchissimo archivio di Adelaide Ristori (Cividale del Friuli, 29 gennaio 1822 - Roma, 9 ottobre 1906) è costituito da quanto l'attrice, andata sposa nel 1947 al marchese Giuliano Capranica del Grillo, aveva conservato durante mezzo secolo di vita artistica prima nella sua casa parigina in rue des Malesherbes, poi in quella romana in via Monterone. Questo archivio, che insieme all'Archivio Salvini costituisce il nucleo primario che ha determinato la nascita del Civico Museo Biblioteca dell'Attore di Genova come sezione del Teatro Stabile di Genova, è stato ceduto nel 1967 al Museo stesso da Irma Capranica del Grillo, che ha voluto intitolare la donazione al nome del marito Giuliano, nipote della Ristori, il quale aveva intrapreso un primo ordinamento delle carte. Le serie più preziose sono quella della corrispondenza, circa 30.000 lettere, e la collezione dei costumi e dei gioielli di scena appartenuti alla stessa Ristori, tutti in ottimo stato di conservazione dopo accurati restauri.
L'archivio conserva, inoltre, manoscritti dell'attrice, diari, copioni, carte amministrative (contratti, scritture, borderò), materiale a stampa (repertori, manifesti, locandine, programmi di sala, ritagli stampa), materiale fotografico preziosissimo per la storia della fotografia dell'ottocento, documentazione tecnica come gli inventari dei trovarobe, bozzetti, figurini.
L'archivio è stato dichiarato di notevole interesse storico dalla Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Liguria nel 1967.

Descrizione: L'archivio è conservato in 297 buste, 9 raccoglitori, 50 voll., 4 scatole, 36 album fotografici, 3 dagherrotipi, 1 cartella e 4,50 ml. di materiale sciolto (43 ml in tutto).
Nel dettaglio: 30.000 lettere inviate e spedite, di cui 26.585 schedate; 50 volumi e 9 raccoglitori di ritagli stampa; 43 buste di copioni; 6 buste di parti levate; 12 buste di borderò; 5 buste di locandine; 3 buste di scritture, paghe, contratti; 13 buste di manoscritti; 15 buste di documentazione relativa alla gestione delle Compagnia; 0,50 ml di spartiti musicali; 36 album con 1770 fotografie e 1 cartella; 3 dagherrotipi; 10 buste, 2 scatole e 4 ml di materiale vario.
Una parte delle fotografie, la corrispondenza e i copioni sono descritti in elenchi analitici informatizzati; per le altre tipologie esistono solo elenchi dattiloscritti.

Strumenti di ricerca interni al fondo: Solo elenchi dettagliati delle fotografie, della corrispondenza e dei copioni.

La documentazione è stata prodotta da:
Ristori Adelaide

La documentazione è conservata da:
Teatro stabile di Genova. Civico museo biblioteca dell'attore


Redazione e revisione:
Mezzani Donatella, 2018/11/30, revisione
Romano Antonio Salvatore, 2017/09/12, prima redazione


icona top