Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Baroni Giosafatte

fondo

Estremi cronologici: sec. XIX metà - sec. XIX fine

Storia archivistica: Le carte relative a Giosafatte Baroni sono giunte in possesso della Domus Mazziniana di Pisa nel 1969, ma non è stato possibile rintracciare in quale modo.

Descrizione: -Corrispondenza: ca. 20 lettere spedite a Baroni dalle società di reduci delle battaglie risorgimentali con sede a Pisa. Baroni raccolse anche alcune lettere spedite da Garibaldi a:
Francesco Guerrazzi (1867), Giuseppe Mazzini (1867), alle società operaie italiane (1877), al sindaco di Bergamo (1861) ed una destinata allo stesso Baroni del 1879, per un totale di 2 inserti.
-Atti e documenti: certificato di battesimo di Giosafatte Baroni rilasciato nel 1850 dalla Primaziale di Pisa; passaporto per l'interno rilasciato dal sindaco di Pisa nel 1870; certificato penale; onorificenze rilasciate a Baroni, riguardanti soprattutto la sua attività militare tra il 1848 ed il 1859, 1 inserto.
-Testi di conferenze, lezioni, discorsi: discorsi pronunciati in alcuni anniversari di Curtatone e Montanara, 1 inserto.

Ordinamento: I documenti sono conservati in 4 inserti contenuti in cartelle; sopra ogni inserto è riportata una descrizione sommaria del contenuto. Esiste poi, per la corrispondenza, un catalogo generale di riferimento suddiviso tra mittenti e destinatari.

Strumenti di ricerca:
Indice dei mittenti nella corrispondenza dei fondi archivistici della Domus Mazziniana di Pisa

La documentazione è stata prodotta da:
Baroni Giosafatte

La documentazione è conservata da:
Domus Mazziniana


Bibliografia:
R. ROMITI BERNARDI, "Gli internazionalisti a Pisa dal 1864 al 1875", in "La Toscana nell'Italia unita. Aspetti e momenti di storia toscana 1861-1945", Firenze, Unione Regionale delle Provincie Toscane, 1962, p. 492
F. BERTOLUCCI, "Anarchismo e lotte sociali a Pisa 1871-1901. Dalla nascita dell'Internazionale alla Camera del Lavoro", Pisa, Biblioteca Franco Serantini, 1988, p. 43 e passim
"Guida agli archivi delle personalità della cultura in Toscana tra '800 e '900. L'area pisana", a cura di E. Capannelli e E. Insabato, Firenze, Olschki, 2000, pp. 44-45

Redazione e revisione:
Capannelli Emilio, revisione
Lenzi Marco, revisione
Morotti Laura, 2011/11, rielaborazione
Nesti Angelo, prima redazione

Modalità di consultazione:
per disposizione della Direzione Generale degli Archivi e su proposta della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana gli archivi delle Domus Mazziniana sono da gennaio del 2017 in custodia e a disposizione presso il Centro Archivistico della Scuola Normale Superiore (per contatti: telefono: 050509047; posta elettronica: centroarchivistico@sns.it)


icona top