Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Creators

Custodians

Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Guided search » Creators - Corporate bodies » Creator - Corporate body

Mensa vescovile di Vicenza

Seat: Vicenza
Date of live: sec. XI - 1984

Headings:
Mensa vescovile di Vicenza, Vicenza, sec. XI - 1984

La Mensa vescovile vicentina è documentata a partire dal 1001, data di un diploma di Ottone III, a favore del vescovo vicentino Girolamo e relativo ai beni patrimoniali della Mensa vescovile. Il vescovo di Vicenza godeva dei diritti di signoria e potestà feudali e dei titoli di duca, marchese, conte, oltre a quello contestato di «rex Barbarani»; i possedimenti più antichi della Mensa si trovano in Barbarano, Noventa, Orgiano, Grancona, Altavilla e Brendola. L'ente Mensa vescovile dal 1984 ha gradualmente cessato la propria esistenza e di conseguenza le sue proprietà sono state trasferite all'Istituto diocesano per il sostentamento del clero, mentre le competenze sono state assunte dalla diocesi di Vicenza.


Bibliography:
G. MANTESE, Memorie storiche della chiesa vicentina, Vicenza 1952, 283-315


icona top