Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Soggetto produttore - Ente

Partito comunista italiano - PCI. Comitato comunale di Jesi

Sede: Jesi (Ancona)
Date di esistenza: 1947 - 1991

Intestazioni:
Partito comunista italiano - PCI. Comitato comunale di Jesi, Jesi (Ancona), 1947 - 1991, SIUSA

Il Partito comunista italiano si ricostituì ufficialmente a Jesi subito dopo la Liberazione nell'estate del 1944. I comitati comunali del PCI si formarono, invece, dopo la Terza conferenza nazionale di organizzazione, tenuta nel gennaio del 1947 a Firenze. Essi dovevano migliorare e coordinare, soprattutto nei centri urbani, l'attività organizzativa del partito sul territorio. Al momento della costituzione del Comitato comunale a Jesi città erano già attive sei sezioni.
Con il congresso di Rimini del 1991 il PCI si sciolse ed ebbero origine il Partito democratico della sinistra (PDS) e Rifondazione comunista (PRC).

(tratto dall'inventario)

Condizione giuridica:
privato

Tipologia del soggetto produttore:
partito politico, organizzazione sindacale

Profili istituzionali collegati:
Partito comunista italiano - PCI, 1921 - 1991

Complessi archivistici prodotti:
Partito comunista italiano - PCI. Comitato comunale di Jesi (fondo)


Bibliografia:
A. CASCIA, P. R. FANESI, Storie di Jesi sovversiva, Jesi, Il lavoro editoriale, 1995
Dall’antifascismo alla resistenza: le origini del PCI a Jesi, Jesi, PCI Comitato di zona, 1984

Redazione e revisione:
Forani Jessica, 2011, revisione
Palma Maria, 2011, supervisione della scheda
Pinto Filippo, 2010/11/07, prima redazione


icona top