Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Soggetti conservatori

Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Soggetto produttore - Ente

ANNASSIM - Donne native e migranti delle due sponde del Mediterraneo

Sede: Bologna
Date di esistenza: 2006 -

Intestazioni:
ANNASSIM - Donne native e migranti delle due sponde del Mediterraneo, Bologna, 2006 -, SIUSA

L'associazione ANNASSIM - Donne native e migranti delle due sponde del Mediterraneo opera informalmente dal 2003, ma si costituisce ufficialmente nel 2006 allo scopo di organizzare percorsi di sostegno, accoglienza ed integrazione rivolti a donne migranti. L'associazione, gestita da donne italiane e straniere, si pone come luogo di ascolto, socializzazione ed elaborazione culturale per la valorizzazione delle culture e dei saperi prodotti dai diversi contesti nazionali, con un'attenzione particolare all'immigrazione femminile proveniente dai paesi arabi. Al fine di rimuovere le cause dell'esclusione sociale e dell'isolamento, di favorire la conoscenza del territorio e dei servizi istituzionali e di promuovere l'inserimento in ambito socio-lavorativo delle donne a cui si rivolge, organizza giornate di accoglienza, corsi di lingua italiana, corsi lingua e cultura araba, corsi di alfabetizzazione informatica, incontri di sensibilizzazione sull'immigrazione femminile, laboratori sui saperi femminili (ricamo, cucito, tessitura, decorazioni, scrittura), laboratori di cucina etnica, mostre di manufatti di donne del Medio Oriente. Si rivolge ai bambini italiani e stranieri attraverso i laboratori didattici del progetto socio-educativo "Allegra compagnia dei calzini bucati", costituito da una pedagogista e da volontarie dell'associazione al fine di offrire un sostegno alla genitorialità e favorire la diffusione di una educazione interculturale.
Fin dalla sua costituzione, l'associazione organizza le sue iniziative principalmente nella sede operativa del Centro interculturale Massimo Zonarelli, sito a Bologna in via Sacco 14, ma opera anche presso altri quartieri bolognesi ed il Comune di Casalecchio di Reno (BO); nel 2007 ha inoltre aderito al protocollo d'intesa sottoscritto tra il Comune di Bologna e il Coordinamento delle associazioni aderenti al Centro Zonarelli al fine di valorizzare l'autonomo contributo delle associazioni nella programmazione e nella gestione del Centro.
Dal 2009 inoltre l'associazione porta avanti con il sostegno della Provincia di Bologna il progetto "Coltiviamo-ci insieme", che prevede il conferimento a donne immigrate dal Marocco di alcuni dei 400 orti assegnati a pensionati in zona Pilastro al fine di proseguire le tradizioni apprese nel paese natio e superare le barriere culturali e linguistiche, accelerando il processo di integrazione.
In base allo statuto approvato nel 2006, sono organi dell'associazione: l'Assemblea delle socie, con funzioni di indirizzo; il Comitato direttivo, nominato dall'Assemblea, con compiti amministrativi e di programmazione; la Presidente, nominata dal Comitato direttivo, con funzioni di rappresentanza legale dell'associazione.


Condizione giuridica:
privato

Tipologia del soggetto produttore:
ente di cultura, ricreativo, sportivo, turistico

Per saperne di più:
ANNASSIM - Donne native e migranti delle due sponde del Mediterraneo - Blog dell’associazione ANNASSIM - Donne native e migranti delle due sponde del Mediterraneo.
Annassim - settore poesia e riflessioni teoriche - Blog relativo ai laboratori di scrittura dell’associazione ANNASSIM - Donne native e migranti delle due sponde del Mediterraneo.
Annassim infanzia e genitorialità - Blog relativo al progetto «Allegra compagnia dei calzini bucati» promosso dall’associazione ANNASSIM - Donne native e migranti delle due sponde del Mediterraneo.

Complessi archivistici prodotti:
ANNASSIM - Donne native e migranti delle due sponde del Mediterraneo (fondo)


Fonti:
ANNASSIM - Donne native e migranti delle due sponde del Mediterraneo, Statuto, Bologna, 2006, presso l'archivio dell'associazione ANNASSIM.

Redazione e revisione:
Casale Mara, 2012/05/11, prima redazione
Menghi Sartorio Barbara, 2015/06/04, supervisione della scheda
Xerri Maria Lucia, 2013/08/20, revisione


icona top