Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Soggetti produttori

Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Famiglie » Soggetto produttore - Famiglia

Mallandrino

Luogo: Messina
sec. XVIII prima metà - sec. XX seconda metà

Intestazioni:
Mallandrino, Messina, sec. XVIII - sec. XX, SIUSA

Natale Mallandrino fu il primo architetto della famiglia attivo sin dalla prima metà del Settecento.
Il figlio, Pasquale Mallandrino Celesti (1763-1833), e il nipote Giuseppe Mallandrino Brigandì (1810-1897), crescono e si formano tra Roma e Napoli in un clima intellettuale piuttosto stimolante, caratterizzato dal classicismo alimentato dagli scavi archeologici di Pompei ed Ercolano e dalla presenza formativa dell'architetto Pietro Bianchi.
Pasquale Mallandrino Basile (1847-1922) perfeziona la propria formazione frequentando la Scuola di Applicazioni per ingegneri.
Fino all'ultimo esponente della famiglia, Giuseppe (1882-1964), i Mallandrino svolgeranno la propria attività in collaborazione con i maggiori professionisti coevi.
Il Celesti, in particolare, si impegna nella ricostruzione della Palazzata della residenza del duca di Precacore distrutta nel 1783 e nell'ampliamento della sede dei padri Crociferi. ll figlio Giuseppe è attivo già dal 1831 con la proposta per il teatro delle Munizioni, collabora con Andrea Arena e Giacomo Fiore per la scala nobile del palazzo di città e presumibilmente con Giuseppe Martinez, Giovanni Papa e Richard Hopkins per il progetto dell'edificio della dogana.
Pasquale Mallandrino Basile realizza nell'ultimo quarto del XIX secolo l'ospedale civico e diverse residenze private, fra le quali villa Lella e Marangolo, la chiesa e il palazzo dei duchi di Gualtieri, il circolo della Borsa.

Complessi archivistici prodotti:
Mallandrino, famiglia (fondo)


Bibliografia:
A.I. LIMA, A.A. BELFIORE, 1810-1922. I Mallandrino a Messina: ingegneri-architetti con radici a Napoli, in Architettura nella storia scritti in onore di Alfonso Gambardella, a cura di G. Cantone, L. Marcucci, E. Manzo, Skira, Milano 2007

Redazione e revisione:
Casesi Giorgia - direzione lavori Romano, 2009/03/16, prima redazione
Romano Maria Anna Francesca, 2016/03/18, supervisione della scheda


icona top