Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Soggetti produttori

Soggetti conservatori

Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Persone » Soggetto produttore - Persona

Corsini Giuliana

Firenze 1928 mag. 30 - Firenze 2002 set. 14

Intestazioni:
Corsini, Giuliana, scrittrice, (Firenze, 1928 - Firenze 2002), SIUSA

Giuliana Corsini (detta Giuly), è nata a Firenze nella famiglia dei principi Corsini. Ha molto lottato per differenziarsi dal proprio ambiente, si è impegnata in studi classici e si è diplomata in pianoforte al conservatorio "Luigi Cherubini" di Firenze. La madre, donna Maria Carolina Giuntini, persona piuttosto nota a Firenze per la sua passione per l'arte e per l'ospitalità generosa verso gli artisti, ha avuto su di lei, la più piccola di cinque fratelli, una forte influenza per la vocazione artistica. È stata musicista, ma anche scrittrice di argomenti musicali, di viaggi e su libri di letteratura, con molte recensioni critico-letterarie. Molti anni della sua vita sono stati poi impegnati con la pittura, e poiché dapprima ha studiato con Longhi ed è stata allieva di Annigoni, anche nella pittura è passata in fasi molto diverse, da uno stile classico frutto del suo lavoro con Annigoni, e della fraterna amicizia con Luciano Guarnieri, ad un modo molto personale di dipingere. Ha collaborato fin dal 1953 con la rivista del Teatro della Scala di Milano, "La Scala", pubblicandovi seri articoli di critica musicale arricchiti da disegni e caricature di grandi personaggi della musica. Ha partecipato a mostre di pittura in Svizzera presso la "Galerie pro Arte" di Morges (Losanna), al Concorso Prix Suisse et Prix Europe de Peinture Primitive Moderne, e alcuni suoi quadri sono stati a lungo esposti nel 1996 nella miglior galleria di Monaco "Galerie Hell" (e poi venduti in Svezia). Nel 1997 ha esposto al Lyceum di Firenze. Giuly Corsini è deceduta improvvisamente il 14 settembre 2002, senza poter così completare il manoscritto al quale stava lavorando, una memoria della sua vita a Firenze all'epoca della guerra come commento al volume pubblicato da Vallecchi "Le mie prigioni", scritto dalla madre e relativo al periodo nel quale insieme alle figlie fu arrestata per antifascismo.

Per saperne di più:
Archivio per la memoria e la scrittura delle donne

Complessi archivistici prodotti:
Corsini Giuliana (fondo)


Redazione e revisione:
Biagioli Beatrice
Capannelli Emilio, revisione


icona top